Via I Novembre, 21, Poncarale, 25020, Brescia
+39 3661941441

Assistenza tecnica qualificata casseforti Bordogna

Assistenza tecnica qualificata casseforti Bordogna

In questo articolo passerò in rassegna alcuni modelli di casseforti Bordogna e ti parlerò nello specifico del nostro servizio di assistenza tecnica. Cercherò di aiutarti a capire cosa ha causato il guasto alla tua cassaforte e cosa l’ha portata a bloccarsi improvvisamente. Per ogni modello qui presentato troverai una breve guida informativa con alcuni utili consigli.

 

 

Premetto che in questa sede non troverete tutte le specifiche tecniche dettagliate dei diversi modelli disponibili sul mercato. Per qualunque informazione a riguardo vi rimando direttamente al sito del produttore.

 

Casseforti Bordogna HTL

Se sei in possesso di una cassaforte Bordogna che non è mai stata installata in precedenza, puoi provare ad inserire i due codici di fabbrica che riporto qui di seguito:

  • Codice Utente: 8 8 8 8
  • Codice Direzione: 1 2 3 4 5 6 7 8

 

cassaforte Bordogna HTL bloccata

 

In alcuni casi può succedere di non riuscire più ad aprirla a causa di un guasto o per la dimenticanza del codice. Clicca qui per conoscere il metodo più semplice per sbloccarla. Se preferisci contattare direttamente un tecnico, chiama il 366/1941441 per ricevere subito aiuto dal nostro servizio di assistenza tecnica qualificata.

 

Casseforti Bordogna Kaso

Anche in questo caso, se la cassaforte non è mai stata installata, provare prima di tutto a inserire il codice di fabbrica: 1-2-3-4. 

Per aprire una cassaforte Bordogna Kaso bloccata procedere come segue:

  1. Premere il tasto <C> (LED + segnale acustico);
  2. Inserire il codice di apertura impostato (LED + segnale acustico);
  3. Premere il tasto <#> (LED + segnale acustico);
  4. Ruotare la maniglia e aprire la porta mentre la cassaforte emette una melodia.

ATTENZIONE: nel caso si inserisca un codice di apertura errato la cassaforte Bordogna Kaso emette 4 segnali acustici. Se si inseriscono consecutivamente 5 codici di apertura errati, la cassaforte si blocca e smette di funzionare. Per sbloccarla è necessario inserire consecutivamente per 2 volte il codice esatto di apertura.

Durante l’operazione di sblocco i LED non lampeggiano e la serratura non emette segnali acustici. Se la procedura viene eseguita correttamente, la cassaforte emette una melodia e la serratura si sblocca.

Esempio: C 1 2 3 4 # C 1 2 3 4 # (LED + melodia)

 

Casseforti Bordogna MUSA e GIUNO

cassaforte Bordogna Musa bloccata

La cassaforte Musa è l’entry level della Bordogna, ma al contrario di altre concorrenti è dotata di un antello dallo spessore di 10 mm. Possiede inoltre un’apertura a chiave di emergenza (chiave a spillo) nascosta sotto la tastiera. L’alimentazione avviene con 4 batterie alcaline da 1,5 volt tipo AA. Si può inserire un codice unico e variabile da 3 a 8 cifre. Questo tipo di cassaforte ha la possibilità di inserire addirittura 2 codici diversi. Come già ho sottolineato in altri articoli del Blog, consiglio di sfruttare entrambi i codici a disposizione.

La serratura viene fornita con i seguenti codici di fabbrica:

  • Codice #1: 2 0 4 0 6 0
  • Codice #2: 1 2 3 4 5 6

Come sempre, consiglio vivamente di effettuare tutte le operazioni di programmazione a porta aperta, per evitare di lasciare chiusa inavvertitamente la cassaforte. Dopo aver effettuato l’operazione di cambio codice, suggerisco di fare alcune prove di apertura/chiusura a porta aperta. Al terzo codice errato consecutivo, la serratura si blocca per 4 minuti (il LED arancio OPERAZIONE lampeggia).

Attenzione! Non dimenticare il codice di apertura, altrimenti la cassaforte non potrà più essere utilizzata!

Veniamo ora alle operazioni necessarie per sostituire le batterie. Prima di proseguire ti ricordo che, se non te la senti di effettuare queste operazioni, puoi rivolgerti alla nostra assistenza tecnica qualificata per casseforti Bordogna.

  • Aprire la cassaforte e aprire il vano porta-batterie posto all’interno del battente;
  • Inserire le batterie nell’apposito porta-batterie e connetterlo al cavetto di alimentazione:
  • Rimuovere il tappo in plastica posto in uno dei fori di entrata dei chiavistelli.

Cambio del primo codice di apertura

Questa operazione, come per altre elencate in precedenza, è consigliabile effettuarla a porta aperta. Per modificare il codice è sufficiente premere il pulsante posto all’interno del battente sul lato cardini e digitare il nuovo codice. Infine premere <E>.

Cambio del secondo codice di apertura

Premere 0 e 0, e di seguito il pulsante posto all’interno del battente sul lato cardini. Digitare il nuovo codice da impostare e premere <E>.

Alimentazione d’emergenza

Procedura “A”: quando le batterie sono prossime ad esaurirsi, la serratura segnala la necessità di sostituzione con il LED rosso (BATTERIA) acceso. In caso di batterie completamente scariche è possibile aprire la serratura alimentandola dall’esterno accostando una batteria (9V alcalina tipo rettangolare) alle piazzole di emergenza sulla tastiera. Procedere all’apertura e sostituire la batteria interna.

Attenzione! Non staccare la batteria fino ad apertura avvenuta (attendere quindi il LED verde e ruotare la maniglia).

Procedura “B”: utilizzare la seguente procedura solo nel caso di dimenticanza totale di entrambe i codici. In corrispondenza del tasto <2> è presente la toppa dove inserire la chiave di emergenza. Rimuovere la tastiera partendo dall’angolo superiore destro facendo particolarmente attenzione a non rovinare la tastiera stessa. Inserire la chiave nell’apposita toppa e ruotarla in senso orario di 45° e contemporaneamente ruotare la maniglia della cassaforte nello stesso senso.

 

Casseforti Bordogna Vesta

cassaforte Vesta bloccata

 

Per quanto riguarda il modello Vesta ti lascio direttamente il link per accedere al sito della casa produttrice, dove sono contenute tutte le informazioni necessarie. Ti invito inoltre a contattarmi personalmente per ricevere tutte le spiegazioni di cui avrai bisogno al numero 366/1941441. Il nostro servizio di assistenza tecnica qualificata specifico per casseforti Bordogna è sempre qui per aiutarti!

 

Casseforti Bordogna Lorica Più

 

cassaforte Bordogna Lorica Più bloccata

 

Istruzioni per l’apertura e l’impostazione della combinazione – modello a combinazione meccanica

Iniziando da un numero qualsiasi girare lentamente e con attenzione il pomello in modo da allineare precisamente i numeri con l’indice di apertura.
Per aprire la combinazione originaria di fabbricazione 20 – 40 – 60 procedere come segue:

1) Girare il pomello in senso antiorario allineando il n° 20 per 5 volte (fermarsi con precisione sul n° 20 alla 5ª volta, senza oltrepassarlo). Compiere 5 allineamenti in senso antiorario sul 1° numero.

2) Girare il pomello in senso orario allineando il n° 40 per 3 volte (fermarsi con precisione sul n° 40 alla 3ª volta, senza oltrepassarlo). Compiere 3 allineamenti in senso orario sul 2° numero.

3) Girare il pomello in senso antiorario allineando il n° 60 per 2 volte (fermarsi con precisione sul n° 60 alla 2ª volta, senza oltrepassarlo). Compiere 2 allineamenti senso antiorario sul 3° numero.

4) Girare il pomello in senso orario fino all’arresto.

 

Istruzioni per l’apertura e l’impostazione della combinazione – modello a combinazione digitale

Rimando anche in questo caso al sito della casa produttrice per avere informazioni dettagliate.

Alcuni esempi di interventi su casseforti Bordogna

assistenza cassaforte Bordogna modello vecchio

Intervento su un vecchio modello

assistenza cassaforte Bordogna modello vecchio

Intervento su un vecchio modello

assistenza tecnica cassaforte Bordogna vecchio modello

Particolare interno cassaforte Bordogna vecchio modello

 

[whatsapp phone=”+393661941441″ blank=”true”] Consulto Gratuito con il tecnico [/whatsapp]

 

Se volete sapere in quali altre città è attivo il nostro servizio di assistenza vi consiglio di proseguire nella lettura del Blog.

 

Per ricambi serrature consultate il sito http://www.safetycomforthome.com

 

Cassaforte Bloccata è un marchio Italica Casseforti

 

Il presente articolo è stato redatto da Italica Casseforti ed è protetto da copyright e diritto d’autore. La riproduzione (copia incolla) anche parziale del testo non è autorizzata ed è vietata secondo le normative vigenti sulla pirateria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Testo protetto!